Mostra fotografica collettiva al Museo Cascella - Pescara

Mostra Museo Cascella di Pescara

Ancora un bell’esempio di fotografi abruzzesi che, forti di positive esperienze trascorse insieme, operano e producono fotografia molto interessante, fotografia da leggere e apprezzare, proprio per il linguaggio, la tecnica e la personalità che trasmette ciascun autore.
Si tratta di una collezione di immagini ricercate che ha avuto il suo battesimo di pubblico di recente e per la prima volta in un luogo tra l’altro eccezionale come la fortezza di Civitella del Tronto, ora spazio espositivo sacro anche per la fotografia.
E’ per questi fotografi, che hanno dato vita ad un gruppo denominato “CAMERA OBSCURA” di Teramo, che la FIAF ha inteso patrocinare il catalogo e la mostra, certa che, nelle numerose occasioni itineranti delle esposizioni che seguiranno, il pubblico e l’attenzione dei critici faranno registrare un meritato riscontro sia alle opere che agli stessi autori. 
Bruno ColalongoESFIAP

Ormai, ovunque, è possibile vivere esperienze molteplici, trovarsi in mezzo alle più svariate correnti di traffico culturale. Una prova di tale ricchezza è data proprio da questi lavori, dove è facile vedere i frutti dell’insegnamento delle “celebrità”, ma anche la timidezza dell’allievo che cede lentamente il passo a una coscienza di sé e dei propri mezzi sempre più chiara e risoluta. Nella faticosa ricerca di un linguaggio, ad un certo punto i moduli di origine riescono a trasformarsi in qualcosa di vitale e finiscono per costituire un sottofondo culturale prezioso e vigoroso.

Bruno Simoncelli